statu quo
stà·tu quò/

1.
Espressione abbr. del lat. in statu quo ante (o prius ) o nunc (“nelle condizioni di prima o di ora”), usata per indicare, spec. nel linguaggio giuridico o diplomatico, la condizione di fatto sussistente al momento del verificarsi di un determinato evento.
“trattare la pace sulla base dello statu quo”
2.
Correntemente, la locuzione indica genericamente uno stato di fatto, una situazione preesistente.
“lo statu quo elettorale”